Anonymous vs Putin

Il popolare collettivo di hacker #Anonymous afferma di aver violato servizi di streaming e diversi canali televisivi statali in Russia per trasmettere filmati della guerra in Ucraina. L'ultimo attacco informatico è arrivato appena una settimana dopo che il gruppo ha interrotto le trasmissioni di diversi canali televisivi statali in Russia per suonare l'inno nazionale ucraino.
Infatti, la sera del 6 marzo 2022, Anonymous ha pubblicato su #Twitter i filmati dell'hackeraggio della TV di stato russa. Secondo Anonymous, tre canali televisivi di stato russi, Russia 24, Moscow 24 e Channel One e due servizi di streaming russi simili a Netflix, Ivi e Wink, sono stati presi di mira nell'attacco informatico. Il filmato è stato pubblicato con la seguente didascalia:

Hackread ha riferito in precedenza che Anonymous aveva minacciato pubblicamente il presidente russo Vladimir Putin dopo che la Russia aveva invaso l'Ucraina in una presunta missione di mantenimento della pace. Il 27 febbraio 2022, il gruppo ha pubblicato un videomessaggio avvertendo Putin di gravi conseguenze e di un'imminente guerra informatica se le sue forze non evacueranno l'Ucraina.

Successivamente, i siti web del governo russo , del ministero della Difesa russo e di aziende russe come Gazprom sono stati presi di mira. Poco dopo, è stato lanciato un attacco informatico contro una stazione di ricarica di veicoli elettrici a Mosca, interrompendo i servizi presso la struttura.

Gli schermi della stazione mostravano messaggi anti-Putin e anti-governo e sostegno al presidente ucraino Volodymyr Zelenskyy. Inoltre, il 4 marzo 2022 , Anonymous ha effettuato un altro attacco informatico effettuando il defacement del sito web ufficiale del Russian Space Research Institute.

Il gruppo di hacktivisti ha anche twittato link per il download dei dati rubati dall'agenzia spaziale russa Roscosmos .

Pin It

A cura di...

Antonio Capobianco
Antonio Capobianco
Malware Analyst
Image
Vincenzo Alonge
Ethical Hacker e Forensic Analyst
Image
Andrea Tassotti
Ethical Hacker e Pentester
Image
Andrea Covino
Ethical Hacker e Forensic Analyst

Per rimanere aggiornato iscriviti alla nostra newsletter

Cyber Security UP

CybersecurityUP è una BU di Fata Informatica.
Dal 1994 eroghiamo servizi di sicurezza IT per grandi organizzazioni sia civili che militari.
  • Ethical Hacking
  • Red Teaming
  • Penetration Testing
  • Security Code Review
  • SOC 24x7
  • Formazione specialistica
Image
Image
Image

Vieni a trovarci

Vieni a trovarci nella nostra sede a Roma, in Via Tiburtina 912, CAP 00156, ROMA, dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9:30 - 18:30
Via Tiburtina 912,
CAP 00156,
ROMA

Lunedì-venerdì
09:30 - 13:00
14:00 - 18:30

+39 06 4080 0490

Contattaci

Necessiti dei nostri servizi di Cybersecurity?

Privacy policy

Ti invitiamo prendere visione della nostra
privacy policy  per la protezione dei tuoi dati personali.
Disclaimer
Alcune delle foto presenti su Cybersecurityup.it potrebbero essere state prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, lo possono segnalare via email alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.
© 2022 Fata Informatica. Tutti i diritti riservati.
We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.